Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

La chef stellata casertana non apre: "Colpa di rumori e inquinamento"

Rosanna Marziale ha deciso di non riaprire il suo ristorante "Le Colonne"

La chef stellata casertana Rosanna Marziale

La riapertura dei ristoranti per i soli tavoli all'aperto, scattata oggi (lunedì 26 aprile) con il ritorno della Campania in zona gialla, non mette tutti d'accordo. C'è infatti chi ha deciso di restare chiuso per la mancata disponibilità di adeguati spazi esterni e chi invece si è rifiutato di accogliere i clienti in strada a causa dei rumori e dell'inquinamento causato dal traffico. E' il caso della chef stellata casertana Rosanna Marziale che ha deciso di non riaprire il suo ristorante "Le Colonne", sito in viale Giulio Douhet a Caserta.

"Amici, clienti e conoscenti abbiamo riflettuto bene sulla questione aperture all'esterno - ha scritto sui social la chef Marziale - Senza esprimere nessuna opinione sulle decisioni governative, non ce la siamo sentiti di aprire all'esterno del ristorante Le Colonne seppur con uno spazio antistante discreto. Siamo attenti all'ambiente e a ciò che respiriamo e il fatto di accogliere clienti in una strada con il traffico mediamente alto e i conseguenti rumori e polveri sottili ci ha bloccati".

"Pertanto avendo una tenuta con un parco bellissimo a pochi chilometri da Caserta abbiamo pensato di accogliervi, in modo adeguato, a San Bartolomeo casa in campagna presso Pantaniello di Caiazzo fino a quando non cambieranno le disposizioni governative - ha annunciato Rosanna Marziale - Saremo aperti tutti i giorni dal 30 aprile tranne il martedì".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La chef stellata casertana non apre: "Colpa di rumori e inquinamento"

CasertaNews è in caricamento