Coronavirus, il Comune rimborsa i ticket mensa inutilizzati

Fino al prossimo 10 maggio sarà possibile chiedere il rimborso presentando la domanda in Municipio

Il sindaco di Cesa, Enzo Guida

La Giunta Comunale di Cesa, guidata dal sindaco Enzo Guida, considerata la situazione di emergenza coronavirus, e la interruzione anticipata del servizio di refezione scolastica, ha deciso di rimborsare i ticket mensa eventualmente già acquistati dalle famiglie. Tenuto conto della situazione tali buoni, infatti, non potranno essere utilizzati. Entro il prossimo 10 maggio sarà possibile presentare istanza di rimborso, utilizzando il modulo pubblicato sul sito istituzionale dell’ente. E' un modo concreto per venire incontro anche alle tante famiglie di Cesa che potranno quindi evitare di 'perdere soldi' anche dai ticket mensa già comprati prima dell'emergenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento