rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità Sant'Arpino

Blitz di Arpac e vigili del fuoco nel palazzo ducale a 'caccia' di rifiuti tossici

I controlli dopo una segnalazione del consigliere comunale di opposizione

Blitz degli uomini dell'agenzia regionale per la Protezione ambientale insieme ai vigili del fuoco in un pozzo e in una grotta nel palazzo Ducale di Sant'Arpino a 'caccia' di rifiuti tossici. La visita degli operatori è legata ad una richiesta del consigliere di opposizione Salvatore Lettera che in data 8 settembre 2022 aveva chiesto di verificare la presenza “di rifiuti altamente tossici e radioattivi” che, secondo una denuncia anonima particolarmente dettagliata, sarebbero depositati in un pozzo all’interno del cortile del Palazzo seicentesco.

“Ho chiesto alle autorità a cui ho indirizzato la nota - ha fatto sapere Lettera - con l’urgenza che il caso richiede, di verificare la fondatezza di una denuncia anonima che parla di alcuni sversamenti di rifiuti tossici indicando con una certa precisione i punto ove sarebbero stati sversati, e relazionare in maniera dettagliata e documentata (salvaguardando ovviamente il segreto istruttorio) sulle affermazioni contenute nella denuncia-querela in ragione del suo essere dettagliato oltre che per il suo contenuto estremamente allarmante, ove rispondente al vero. In tal modo si potrà fare la più totale chiarezza sulla vicenda. Ricordo che, negli ultimi anni, un considerevole numero di dipendenti comunali (7-8) hanno riscontrato patologie oncologiche, alcuni dei quali sono deceduti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di Arpac e vigili del fuoco nel palazzo ducale a 'caccia' di rifiuti tossici

CasertaNews è in caricamento