rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Casapesenna

Emergenza rifiuti, la raccolta straordinaria affidata ad una ditta esterna

Prosegue il braccio di ferro tra il sindaco De Rosa e la Leucopetra

Continua l’emergenza rifiuti a Casapesenna. Nei giorni scorsi il sindaco Marcello De Rosa aveva provato a tranquillizzare i cittadini chiedendo un “po’ di collaborazione” in virtù di “alcuni problemi amministrativi con la società di raccolta dei rifiuti” e quindi aprì l’isola ecologica nella quale sarebbe stato possibile, in via provvisoria, smaltire i rifiuti anziché farli restare all’esterno delle abitazioni.

Solo che le opere ‘diplomatiche’ tra amministrazione e Leucopetra (la società che si occupa della raccolta dei rifiuti) non hanno portato a nulla di positivo e per questo motivo il primo cittadino nella giornata di ieri, 26 aprile, ha emanato un’ordinanza sindacale per affidare ad una ditta esterna la raccolta straordinaria dei rifiuti.

“Mancano le condizioni igieniche sanitarie necessarie – ha detto il primo cittadino - e non potevo aspettare le prossime azioni della società Leucopetra, alla quale ho chiesto di garantirci l’ordinario quanto prima possibile”. Nella giornata di oggi c’è stata una raccolta straordinaria dell’immondizia ma nonostante ciò sono ancora parecchi i sacchetti che si sono accumulati sul territorio in questo periodo di emergenza ma De Rosa si dice fiducioso visto che l’amministrazione è “in attesa di una risposta dalla Leucopetra”.

Ma qualora non dovessero esserci notizie positive dalla società “provvederemo a mettere in campo altre azioni in nostro potere” per garantire la raccolta. Un braccio di ferro che per adesso sta penalizzando solamente la cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, la raccolta straordinaria affidata ad una ditta esterna

CasertaNews è in caricamento