Attualità

L’Interporto fa ricorso contro il Comune per non pagare l’Imu

Impugnato l’accertamento del 2017. L’Ente s’affida all’avvocato De Feudis

L'Interporto Sud Europa

Non c’è pace tra il Comune di Marcianise e l’Interporto Sud Europa. La società che gestisce la parte di insediamento commerciali a sud dell’hinterland marcianisano ha infatti impugnato il provvedimento di accertamento relativo all’Imu 2017 emesso dal Comune di Marcianise.

L’Ise si è infatti costituito in giudizio innanzi alla commissione tributaria provinciale di Caserta per ottenere l’annullamento dell’atto. L’Ente, da parte sua, ha deciso di costituirsi in giudizio tramite l’avvocato Sebastiano De Feudis così come da determina firmata dal dirigente Vincenzo Iuliano il 15 aprile scorso.

Lo stesso avvocato curerà la difesa dell’Ente anche per i ricorsi presentati da altre società: “Agli Antichi Splendori srl”, la “Eduardo Di Gennaro e figli srl” e la ‘Pufin’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Interporto fa ricorso contro il Comune per non pagare l’Imu

CasertaNews è in caricamento