rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Castel Volturno

Il ponte 'negato' riapre dopo 5 anni

Nel 2019 con ordinanza sindacale venne disposta la chiusura a scopo cautelativo per verifiche strutturali

Riapre il 'ponticello' sul Lago Patria. Dopo 5 anni di chiusura è stata prevista con ordinanza sindacale la riapertura al transito pedonale e veicolare limitato però ai veicoli con massa a pieno carico fin a 3,5 tonnellate del viadotto sul canale d'acqua che si immette sul Lago Patria ubicato al km 43+300 nel comune di Castel Volturno fino al limite territoriale con il comune di Giugliano in Campania.

Nel 2019 con ordinanza sindacale venne disposta la chiusura a scopo cautelativo per verifiche strutturali, del 'ponticello' sul Lago Patria, unica via di raccordo tra i due comuni. Benché sono stati previsti percorsi alternativi la chiusura segno non pochi disagi nella popolazione con tanto di sit in di protesta dei residenti a cavallo tra i due comuni. Nel 2021 il Consorzio Stabile Energos si aggiudicò i lavori di messa in sicurezza, espletati recentemente. Non sussistendo più quindi pericoli per la circolazione stradale con ordinanza sindacale è stata disposta la riapertura del ponticello con l'indicazione che il comando di polizia municipale locale provveda ad un percorso alternativo per i veicoli con massa superiore a 3,5 tonnellate. Dopo l'apposizione della corretta segnaletica stradale il ponticello sarà percorribile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ponte 'negato' riapre dopo 5 anni

CasertaNews è in caricamento