menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapertura lidi, Assodemaniali: "De Luca indichi date e condizioni"

L'associazione di categoria denuncia il rischio, in assenza di indicazioni specifiche, di improvvisazioni che possano tradursi in comportamenti a rischio per la salute pubblica

La stagione estiva è ormai alle porte e Assodemaniali Campania denuncia il clima di profonda incertezza che grava sulla riapertura degli stabilimenti balneari. “La data del 15 maggio per l’apertura dei lidi, espressa dal ministro per il Turismo Massimo Garavaglia – sottolinea Antonio Cècoro, presidente di Assodemaniali Campania – non trova alcuna corrispondenza nel decreto n. 52 del 22 aprile scorso sulle ‘Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche, nel rispetto delle esigenze di contenimento dell’epidemia da Covid-19’. In particolare, non si fa alcun riferimento alle modalità di sicurezza per addetti e clienti”.

Assodemaniali Campania denuncia il rischio, in assenza di indicazioni specifiche, di improvvisazioni che possano tradursi in comportamenti a rischio per la salute pubblica. “Pertanto – aggiunge il presidente Cècoro – chiediamo al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, come fatto lo scorso anno con l’ordinanza n. 50 del 22 maggio 2020, di indicare date, condizioni e misure da adottare, anche alla luce delle evidenze epidemiologiche, per consentirci di riaprire in tutta sicurezza, evitando in tal modo disparità ed arbitrarietà nell’utilizzo del bene demaniale. Vogliamo agire in modo corretto a tutela del nostro pubblico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento