rotate-mobile
Attualità

La Reggia festeggia le sue 'regine' con un'apertura serale straordinaria

Il 13 agosto apertura serale straordinaria per Maria Amalia di Sassonia

In occasione del compleanno di Maria Carolina d'Austria, nata a Vienna il 13 agosto del 1752, il Museo del Ministero della Cultura ha istituito un'apertura straordinaria del Palazzo Reale dedicata alle sue regine. Il primo piano del Palazzo Reale sarà aperto dalle 19.30 alle 23.30, con ultimo ingresso alle 22.15. 

Dopo l'appuntamento dello scorso anno dedicato appunto a Maria Carolina, la sovrana scelta per il 2022 è Maria Amalia di Sassonia. La prima regina del Regno di Napoli sotto la dinastia borbonica nacque a Dresda il 24 novembre 1724. Figlia di Augusto III di Polonia e Maria Giuseppa d’Asburgo era imparentata a tre re francesi: Luigi XVI, Luigi XVIII e Carlo X. Sin da piccola la regina fu educata dalla famiglia alle arti. Maria Amalia era amante della musica, suonava con passione e il suo compositore preferito era Bach. Tredicenne, sposò Carlo di Borbone. Il matrimonio reale si celebrò, per procura, il 9 maggio 1738. Intenzionati a trasformare Napoli in una grande capitale europea, Carlo e Maria Amalia diedero il via alla costruzione di due nuove regge, a Portici e a Capodimonte dove nel 1743 la regina volle che si fondasse una fabbrica con marchio reale in grado di produrre porcellane belle quanto quelle della sua terra. Con grande fervore seguì gli studi che accompagnarono le prime scoperte di Ercolano. Donna colta, conosceva quattro lingue, e molto presente nelle decisioni del Regno, ebbe grande peso nella costruzione della Reggia di Caserta e dell'Acquedotto Carolino. Il 7 ottobre 1759 partì per la Spagna con il marito, appena diventato re. 

Sabato 13 agosto, negli Appartamenti Reali, gli storici dell'arte del Museo accoglieranno i visitatori per raccontare loro curiosità e dettagli della figura di Maria Amalia e del suo importante apporto alla costruzione della Reggia di Caserta. La serata sarà allietata, inoltre, all'accompagnamento musicale dell'Associazione Jervolino. Sarà possibile visitare anche le mostre "Frammenti di Paradiso - Giardini nel tempo alla Reggia di Caserta", negli Appartamenti della Regina, e "Il Piccolo Principe - Giuseppe Sanmartino alla Reggia di Caserta", nella Cappella Palatina.

La Reggia di Caserta (Appartamenti Reali e mostre) sarà aperta dalle 19.30 alle 23.30, con ultimo ingresso alle 22.15?, anche venerdì 12 agosto.?

Il numero dei biglietti è contingentato per fasce orarie. I ticket, al costo di 7 euro, sono in vendita su TicketOne e la sera dell'iniziativa in sede fino ad esaurimento disponibilità. L'ingresso è incluso nell'abbonamento. Per i titolari di ReggiaCard2022 non è prevista prenotazione. 

Il Teatro di Corte e il Parco Reale saranno chiusi.?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Reggia festeggia le sue 'regine' con un'apertura serale straordinaria

CasertaNews è in caricamento