Mercoledì, 12 Maggio 2021
Attualità

Caos rifiuti, il nuovo affidamento salta al primo giorno

Il sindaco revoca la sua ordinanza, torna in servizio la Senesi

Svolta clamorosa nella gestione della raccolta rifiuti a Mondragone. Proprio nel giorno in cui doveva iniziare l’affidamento alla ‘Del Prete’ del servizio di igiene urbana, il sindaco Virginio Pacifio ha revocato l’ordinanza del 20 giugno scorso in cui ufficializzava il ‘passaggio di cantiere’

Una scelta dettata, come si legge nell’atto pubblicato questa mattina sull’albo pretorio, dalla circostanza che la Del Prete “non ottemperava l’ordinanza sindacale n.9 del 20 giugno, creando grave ed immediato pericolo per la salute pubblica”. Il sindaco ha quindi revocato la vecchia ordinanza ordinando alla Senesi di ritornare quindi ad occuparsi della raccolta rifiuti in città.

La società che fino a pochi giorni fa gestiva il servizio di igiene urbana in città ad aprile si era vista bocciare l’affidamento del nuovo maxi appalto quinquennale per l’intervento dell’Autorità Nazionale Anticorruzione di Raffaele Cantone, che aveva sottolineato come la Senesi non fosse in possesso dei requisiti fondamentale in quanto non iscritta alla “white list” della Prefettura di Macerata per l’assenza del certificato antimafia.

Attualmente l’Asmel sta gestendo la procedura per un nuovo affidamento del servizio di igiene urbana: il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato al 30 agosto, mentre le offerte saranno ‘aperte’ il 18 settembre. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti, il nuovo affidamento salta al primo giorno

CasertaNews è in caricamento