rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

La Provincia torna a corso Trieste. La Questura può traslocare

Dialogo in corso col Ministero per la nuova sede

Si torna ai vecchi fasti. La Provincia di Caserta sta per tornare a casa. Entro ottobre (al massimo novembre) gli uffici dell’amministrazione provinciale dovrebbero tornare nel cuore del Capoluogo, in corso Trieste, in quella vecchia sede lasciata cinque anni fa per problemi statici. A cui, oggi, si sta mettendo mano.

“Dovremo rifare il tetto ma entro la fine dell’anno confidiamo di tornare lì” spiega il presidente Giorgio Magliocca, confermando l’ipotesi del trasloco. Che non sarà l’unica novità. Perché “grazie ad un finanziamento riusciremo a creare dei locali con vetrine che serviranno a mettere in mostra tutte le eccellenze casertane” aggiunge Magliocca. L’addio agli uffici nella ex Saint Gobain potrebbe portare anche ad un altro cambiamento, quello del trasloco della Questura da piazza Acquaviva. “E’ in corso un dialogo col ministero dell’Interno, siamo a buon punto” conclude Magliocca.

Una notizia, quella del ritorno a corso Trieste, che trova consensi anche sul fronte dei consiglieri di opposizione. “Rappresenta una nuova opportunità per il rilancio, anche socio economico, della nostra città e per ridare la giusta centralità anche alla politica” afferma Maurizio Del Rosso. “Da consigliere provinciale supporterò tutte le azioni affinché si realizzi il trasferimento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia torna a corso Trieste. La Questura può traslocare

CasertaNews è in caricamento