rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

I pensionati casertani scendono in piazza contro il Governo

Cgil, Cisl e Uil protestano contro i tagli alle pensioni

Una giornata di “lotta e mobilitazione” con un presidio davanti alla Prefettura di Caserta a piazza Vanvitelli. Il prossimo 4 gennaio i sindacati confederali dei pensionati, SPI-CGIL, FNP-CISL e UILP-UIL, scenderanno in piazza nel Capoluogo contro la manovra messa in atto dal Governo.

“Il governo del cosiddetto “cambiamento” – è l’accusa dei sindacati - mette le mani nelle tasche dei pensionati non ripristinando la rivalutazione per le pensioni da 1500 lordi al mese secondo i meccanismi previsti dall’accordo siglato con il governo precedente costato mesi di trattative: sarebbero queste le pensioni d’oro che il governo sbandiera di voler tagliare? Il Governo invece mette le mani nelle tasche dei ceti più deboli ed esposti per fare cassa e finanziare le mance elettorali, mentre regala condoni agli evasori fiscali e rinuncia ad una seria lotta contro l’evasione”.

“Con la manovra di bilancio – spiega la triade sindacale - il governo in tre anni la manovra sottrae 2,5 miliardi di euro dalle tasche dei pensionati intervenendo nuovamente sull'adeguamento delle pensioni all'inflazione. Colpire le pensioni basse bloccando i meccanismi di una seria rivalutazione è una vigliaccata, perché si colpiscono le persone più indifese, più bisognose di cure, più esposte. Per i pensionati del Mezzogiorno, della Campania, di Caserta, la mazzata del governo è ancora più pesante perché sul reddito del pensionato già grava la tassa occulta del mantenimento del figlio disoccupato o precario e l’aiuto alla sua famiglia. Ora basta: i pensionati non vogliono essere il bancomat che finanzia la campagna elettorale permanente di questo governo. E’ il momento di dare una risposta forte, unitaria e di massa a una manovra che colpisce i più deboli, che non riduce il peso del fisco a chi le tasse le paga, che non crea sviluppo, non crea lavoro, mette a rischio il futuro dei giovani”.

Il presidio del 4 gennaio prossimo avrà inizio alle ore 10.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I pensionati casertani scendono in piazza contro il Governo

CasertaNews è in caricamento