Approvata la 'Carta dei Servizi sociali'. E la coordinatrice Palma incassa la proroga del contratto

La giunta dà il via libera al progetto dell'assessore Rosida Baia

L'assessore Rosida Baia

L’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere con l’assessore alle Politiche Sociali Rosida Baia ha approvato la delibera di giunta che consente di introdurre ed adottare la “Carta dei Servizi Sociali” dell’Ambito C8 di cui il Comune di Santa Maria Capua Vetere è Ente capofila.

La Carta dei Servizi Sociali costituisce un patto tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini attraverso il quale il Comune si impegna formalmente sui servizi erogati al cittadino e sulla loro qualità ma, allo stesso tempo, rappresenta anche lo strumento che definisce i criteri per l’accesso ai servizi, le modalità del relativo funzionamento, le condizioni per facilitarne le valutazioni da parte degli utenti e dei soggetti che rappresentano i loro diritti, nonché le procedure per assicurare la tutela degli utenti.

Dal momento che, ad oggi, le Politiche Sociali del Comune e in generale l’Ambito C8 hanno attivato numerosissimi servizi socio-assistenziali e socio-sanitari che riguardano aree di interventi quali le responsabilità familiari, le donne in difficoltà, i diritti dei minori, le persone anziane, il contrasto alla povertà, le persone con disabilità particolare, il disagio psichico e il segretariato sociale, “abbiamo voluto predisporre la Carta dei Servizi Sociali – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore Rosida Baia – per fornire ai cittadini e utenti uno strumento utile per illustrare in modo semplice e diretto la struttura dei servizi, l’accesso e le modalità di erogazione, nonché rendere sempre più trasparente l’organizzazione dell’Ambito territoriale C8”. A questo si affianca la prossima apertura di uno sportello di Segretario Sociale, presso il Mulino Buffolano, con finalità di informazione, assistenza e indirizzo verso i servizi attivi adeguati alle necessità individuali.

Quasi contestualmente il dirigente Giuseppina Maria Raffaella Celentino ha provveduto a firmare la proroga nell’incarico di coordinatore unico dell’ufficio di piano dell’ambito socio sanitario C8 di Francesca Palma. Quest’ultima, che aveva il contratto in scadenza, resterà alla guida dell’ufficio fino al 31 dicembre del prossimo anno, così come approvato dai comuni dell’ambito nel corso dell’ultima riunione svolta.  Il contratto costerà complessivamente poco più di 60mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento