Pronto soccorso, arrivano i rinforzi dopo la diffida del sindacato

Il presidente del Saues, Ficco: "E' un'ottima risposta alla nostra comunità"

Il Pronto soccorso dell'ospedale di Caserta

“Prendiamo atto con vivo apprezzamento del tempestivo intervento della struttura commissariale dell’ospedale di Caserta, così come da noi richiesto, nella soluzione della vertenza dei medici di Pronto soccorso”. Lo afferma Paolo Ficco, presidente nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria, rinviando all’annunciato pagamento degli arretrati ai medici di pronto soccorso per il servizio reso in regime di autoconvenzionamento.

“La dimostrata disponibilità al dialogo del management ospedaliero – aggiunge Ficco – e le condizioni ora maturate per la copertura complessiva ed efficace dei turni in Pronto soccorso costituiscono un’ottima risposta alla nostra comunità di cittadini-utenti oltre che alle legittime istanze dei medici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Un boato in pieno coprifuoco: bomba esplode davanti a tabacchi

Torna su
CasertaNews è in caricamento