Potenziamento della differenziata fermo, il caso finisce alla Regione

L’interrogazione sul ‘caso Maddaloni’ presentata da Zinzi: “Comune non ha ricevuto alcuna comunicazione”

Il presidente della Commissione speciale Terra dei Fuochi della Regione Campania, Gianpiero Zinzi, ha presentato un’interrogazione indirizzata all’assessore regionale all’Ambiente Fulvio Bonavitacola avente ad oggetto la “Mancata applicazione dell’art. 45, comma 1, lettera a) L.R. n.14/2016 per il Comune di Maddaloni”.

Le legge 14/2016 prevede una serie di azioni finalizzate all'incremento della raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani individuando i Comuni come soggetti attuatori. Nel febbraio 2018 il Comune di Maddaloni ha sottoscritto la prevista convenzione fra Regione Campania, Consorzio Nazionale Imballaggi (CoNAI) e Consorzio di Bacino delle Province di Napoli e Caserta per dare attuazione al Programma operativo che prevede tra le altre cose l’utilizzo di personale dell’ex Consorzio di Bacino delle Province di Napoli e Caserta, nonché la fornitura al Comune di attrezzature per il potenziamento della raccolta differenziata. L’importo complessivo del programma è di circa 730mila euro. Sebbene il progetto debba concludersi entro un anno, ad oggi il Comune di Maddaloni non ha ricevuto alcuna comunicazione circa l’effettivo inizio. L'interrogazione muove proprio dai ritardi accumulati.

“Sin dall’inizio di questa legislatura - ha dichiarato Zinzi – l’Ambiente è stato indicato come settore prioritario dalla Giunta regionale, dai Comuni invece ci segnalano rallentamenti che non favoriscono le comunità ma anzi le danneggiano. La Giunta intervenga e ristabilisca le priorità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel testo il presidente Zinzi interroga la Giunta regionale “sugli immotivati ritardi e chiede quale sia la data stimata di avvio del progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Coronavirus, 120 nuovi contagi ed un'altra vittima nel casertano

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento