rotate-mobile
Attualità Vitulazio

Piscina comunale, la gara va deserta. Chieste le dimissioni dell'assessore

Il consigliere Di Gaetano chiede la 'testa' di Scialdone: "La tragicomica amministrazione del sindaco Russo continua a fare acqua da tutte le parti"

"La commissione di gara per l'affidamento in gestione della piscina comunale di Vitulazio, nominata un anno e mezzo dopo la scadenza della stessa gara, ha dichiarato la gara deserta e/o inefficace". A renderlo noto è stato il consigliere comunale di opposizione, Francesco Di Gaetano che si è scagliato contro l'assessore allo Sport, Tommaso Scialdone

"La tragicomica amministrazione del sindaco Raffaele Russo continua a fare acqua da tutte le parti - afferma il consigliere Di Gaetano - A Vitulazio, nonostante ci siano due delegati allo sport, le strutture sportive sono completamente abbandonate e incurate e l'azione si fa per dire politica del delegato allo sport Tommaso Scialdone è scandalosa".

Qualche settimana fa c'è stata la bocciatura del bando sport e periferie, mercoledì la bocciatura relativa al progetto del centro storico, poi la gara deserta per la piscina comunale. Un vero e proprio "flop su tutti i fronti", secondo il consigliere Di Gaetano che ha chiesto ufficialmente le dimissioni dell'assessore Scialdone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina comunale, la gara va deserta. Chieste le dimissioni dell'assessore

CasertaNews è in caricamento