rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità Casola

Il sindaco vieta i pascoli abusivi a due passi dall'Eremo

Si tratta di bovini non abbattuti e lasciati allo stato brado. Dopo decine di segnalazioni interviene il primo cittadino

Stop ai pascoli abusivi a Casola. Il sindaco di Caserta Carlo Marino ha emanato un'ordinanza con cui vieta il pascolo di bovini nel territorio della frazione pedemontana. 

Da quanto si apprende, nel 2020, l'Asl di Caserta aveva disposto l'abbattimento di tutti i capi bovini presenti in un allevamento in quanto affetti da tubercolosi. Gli animali, però, non sono stati abbattuti e continuano a pascolare, allo stato brado, nei dintorni dell'Eremo di San Vitaliano. Una circostanza riscontrata anche dai carabinieri che nel dicembre 2022 hanno effettivamente verificato la presenza dei bovini 'selvatici' al pascolo. 

La questione, da tempo, preoccupa molto i residenti che hanno segnalato la presenza di animali vaganti ed incustoditi che da un lato danneggiano le colture nei fondi agricoli e dall'altro rappresentano un pericolo per l'incolumità delle persone. Inoltre, nella vicina tratta ferroviaria Caserta-Benevento si sarebbero registrati diversi investimenti di animali vaganti. 

Di qui la necessità di intervenire. I bovini che saranno rinvenuti a vagare liberi e senza custodia in località San Vitaliano saranno sottoposti a sequestro sanitario dal servizio veterinario della Asl di Caserta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco vieta i pascoli abusivi a due passi dall'Eremo

CasertaNews è in caricamento