rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità

Matesannio, presentata la nona edizione: toccherà 14 comuni

Presentazione nella sala consiliare della città di Gioia Sannitica

“Già si registrano iscritti da tutta Italia” ha affermato Claudio Melillo, presidente dell’ASD Maratona del Matesannio, in occasione della Conferenza Stampa di presentazione della kermesse ciclistica che si svolgerà il 26 giugno con partenza e arrivo a Gioia Sannitica (CE).

In una gremita Sala Consiliare ieri sera, 28 maggio, è stato presentato ogni dettaglio che caratterizzerà l’edizione di quest’anno che sarà prova unica di Campionato Italiano Medio Fondo. “Siamo orgogliosi che un evento divenuto ormai così importante e atteso abbia le sue radici a Gioia Sannitica. Siamo orgogliosi della ricaduta che tale appuntamento ha sul territorio a livello turistico e dell’entusiasmo che si crea attorno ad esso”. A dichiararlo il sindaco di Gioia Sannitica Giuseppe Gaetano nel prendere per primo la parola. Ad intervenire per conto della Provincia di Caserta e della Comunità Montana del Matese il medico gioiese Alessandro Landolfi che ha concentrato il suo intervento soprattutto sull’importanza della questione viabilità e sulla disponibilità a dare la meritata attenzione nel fare tutto quello che occorre affinché i risultati vadano altre le aspettative anche quest’anno. In rappresentanza dei 14 Comuni coinvolti Francesco Biondi, presidente del Consiglio Comunale di San Potito Sannitico, che è intervenuto facendo notare come l’iniziativa ben si integra con un tema particolarmente attuale, quello della mobilità sostenibile.

“La prima assoluta novità di questa edizione è l’assegnazione della prova del Campionato Italiano Federazione Ciclistica Italiana (FCI) Mediofondo. L’altra novità è sul percorso, un tracciato unico, lungo 106,500 km di salite e discese che attraverseranno 14 territori comunali matesini (Gioia Sannitica, San Potito Sannitico, Piedimonte Matese, Castello del Matese, San Gregorio Matese, in provincia di Caserta e Pietraroja, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, Guardia Sanframondi, Castelvenere, Telese Terme, San Salvatore Telesino, San Lorenzello e Faicchio per la provincia di Benevento). Ha precisato Claudio Melillo, presidente dell’ASD Maratona del Matesannio, dopo aver ringraziato la piccola ma efficientissima squadra del suo direttivo che lo affianca da ben nove edizioni.

“Siamo fieri che la Maratona del Matesannio, grazie ad uno sforzo comune ma anche grazie all’impeccabile organizzazione e al suggestivo percorso e all’accoglienza dei matesini, sia riuscita a conquistare lo spazio che merita a livello nazionale” ha dichiarato invece Giuseppe Cutolo, presidente FCI Campania, reduce dalla fantastica esperienza del Giro D’Italia che da qualche giorno ha toccato la sua e nostra Napoli. “Ci sono tutti i presupposti per arrivare ai mille iscritti”, ha continuato Giuseppe Serulo, componente del settore amatoriale nazionale FCI. “Abbiamo fortemente voluto e lavorato per questo risultato perché l’organizzazione e il territorio lo meritano”, ha concluso Serulo. Conclusioni affidate poi a Raffaele Salzillo, del direttivo FCI Campania che ha testimoniato tutto l’entusiasmo dei ciclisti campani quando si tratta di percorrere le strade matesine, particolarmente tranquille, che attraversano paesaggi suggestivi e diversi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matesannio, presentata la nona edizione: toccherà 14 comuni

CasertaNews è in caricamento