rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Attualità San Tammaro

Scoperta shock dei volontari: lastre di amianto 'ingoiate' tra la vegetazione

La denuncia: "Abbiamo segnalato più volte, nessuno le rimuove"

Lastre di amianto abbandonate da mesi e 'ingoiate' dalla vegetazione. Siamo in località La Foresta a San Tammaro. Qui si scarica impunemente da più di dieci anni. A denunciare la situazione sono stati i volontari del gruppo Dea (Difesa EcoAmbientale), intervenuti nel primo pomeriggio di domenica in seguito all’ennesima segnalazione da parte dei cittadini. "Quest’area versa nel totale disinteresse – afferma il volontario Giuseppe Parente -. Ha ormai assunto le caratteristiche di vera e propria discarica, che continua ad essere alimentata. Siamo intervenuti più volte, ma la situazione non cambia mai. Nonostante il Comune di San Tammaro abbia aderito al Patto per la Terra dei Fuochi, non ci sembra siano stati presi provvedimenti né siano state piazzate delle telecamere. Qualcosa non va, sono più di dieci anni che è così".

Le guardie ambientali, come spesso accade in questi casi, hanno rinvenuto rifiuti di varie tipologie, molti dei quali pericolosi per l’uomo e l’ambiente: "Il dato più preoccupante è sicuramente la presenza di una montagnetta di lastre ondulate di Eternit, contenenti verosimilmente amianto. Essendo state esposte per molto tempi agli agenti atmosferici, si sono rotte in mille pezzi disperdendosi nell’ambiente circostante. Abbiamo poi trovato diversi pneumatici che erano stati abilmente occultati all’interno di sacchi neri, materassi, mobili, sfalci di potatura, polistirolo e resti di lavorazioni di pelletterie. Materiali, quest’ultimi, che provengono con ogni probabilità da attività che lavorano in nero".

Anche a Villa Literno, pochi giorni fa, "abbiamo rinvenuto un cimitero di auto rubate. Una decina di carcasse, tagliate in pezzi e depredate delle loro componenti. Anche qui, tutt’intorno erano presenti cumuli rifiuti formati da bitume, mobilio e scarti in plastica. Si tratta di un problema diffuso in tutto il Casertano – conclude Parente - Troppo spesso, questa situazione affonda nel silenzio e nell’inerzia di chi dovrebbe intervenire". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta shock dei volontari: lastre di amianto 'ingoiate' tra la vegetazione

CasertaNews è in caricamento