Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità Marcianise

Laghetto della 'vergogna': l'acqua scarseggia e gli animali muoiono | FOTO

La rabbia del consigliere Golino a due mesi dalla denuncia: "La situazione è sempre peggio"

Non accenna a placarsi la polemica del consigliere comunale di Marcianise, Giuseppe Golino, che a due mesi dalla revoca da parte del sindaco Antonello Velardi, arrivata in seguito al post 'incriminato' che parlava proprio del 'laghetto della vergogna', continua a chiedere interventi all'amministrazione comunale.

Golino si vide revocata la delega alla Protezione civile per aver 'denunciato' il degrado tra rifiuti e acqua che scarseggiava nel laghetto e oggi continua la sua battaglia: "Il 7 giugno facemmo un intervento con la Protezione civile di Marcianise per scongiurare l'emergenza ambientale e per aiutare migliaia di animali che vivono nel laghetto dopo la denuncia di alcuni passanti e di residenti".

Un pericolo soprattutto per "tartarughe e pesci che vivono nel laghetto che continuano a morire per la mancata manutenzione. Dopo aver riempito il laghetto circa due mesi fa non c'è stato nemmeno un altro intervento. Tutto completamente abbondato con i rifiuti che continuano a crescere e il laghetto che ormai è diventato una pozzanghera. Serve un programma di manutenzione almeno mensile, che diventi quindicinale nei mesi più caldi dell'anno. Dobbiamo scongiurare questo disastro. Non chinerò mai la testa davanti a nessuno, continuerò a denunciare tutto quello che è il degrado della nostra città". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laghetto della 'vergogna': l'acqua scarseggia e gli animali muoiono | FOTO

CasertaNews è in caricamento