Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Marcianise

Jabil, stop a 190 licenziamenti

L'annuncio durante l'incontro con Regione e Ministero ma i sindacati sono scettici e attendono di conoscere il piano dell'azienda per far fronte alla crisi

La multinazionale dell'elettronica Jabil ha annunciato il ritiro della procedura di licenziamento per i 190 lavoratori dello stabilimento di Marcianise, spiegando che andrà avanti con la cassa integrazione, che potrebbe durare altri dodici mesi a partire dal primo giugno. Così riporta l'Ansa.

E' quanto emerso dall'incontro online che ha visto presenti, oltre ai vertici aziendali, anche i rappresentati della Regione Campania e del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Una notizia accolta, per il momento, con riserva dai sindacati in quanto non è stato spiegato da Jabil la soluzione alla crisi e, di conseguenza, cosa faranno i 190 lavoratori dello stabilimento di Marcianise. In pratica i sindacati attendono ancora di sapere il futuro dello stabilimento di Marcianise. Questo anche perché in passato l'azienda ha sempre dichiarato di voler ridurre a 250 le 440 unità attuali. Adesso la marcia indietro sui licenziamenti che, però, senza un adeguato piano di rilancio fa rimanere a rischio il posto di lavoro dei dipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jabil, stop a 190 licenziamenti
CasertaNews è in caricamento