rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità Macerata Campania

Caos, polemiche ed una persona investita durante la sfilata: “Testardi e confusionari”

Il gruppo di opposizione contesta l’organizzazione della festa di Sant’Antonio (già bocciata dal parroco)

Dopo le polemiche arrivano anche i problemi. La festa voluta dall’amministrazione comunale di Macerata Campania per Sant’Antonio Abate non è nata sotto una buona stella e sta provocando anche problemi. Sottolineati in una nota de gruppo di minoranza ‘Impegno Comune’ che non ha mancato di lanciare frecciate nei confronti dell’assessore Di Matteo.

“Sicurezza non garantita durante la parata dei carri, macchine parcheggiate o in circolazione lungo il percorso, una persona investita. Assenza di permessi, stand prima invitati e poi costretti a smontare e ad andarsene da Macerata Campania” denuncia in un post. “Il parroco che ha sottolineato più volte delle "perplessità", l'accavallamento di alcune esibizioni, sono il risultati di un evento arrangiato. Un tentativo testardo, confusionario e mal gestito che sta "imbarazzando" la tradizione maceratese. Caro assessore alla Festa di Sant'Antuono, le cose o si fanno bene o è meglio non farle. Siete stati capaci di dividere i maceratesi anche su quello che più ci fa sentire “comunità". Il "Bottari folk festival" fin qua, è lo specchio dell'amministrazione. Contrasti, disorganizzazione e poca programmazione: confusione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos, polemiche ed una persona investita durante la sfilata: “Testardi e confusionari”

CasertaNews è in caricamento