rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Attualità Piedimonte Matese

Aula consiliare negata al dibattito sul piano traffico: scoppia la polemica

L'amministrazione non ha concesso la sala a 10 associazioni. Il consigliere Boggia presenta un'interrogazione

L'amministrazione comunale di Piedimonte Matese rifiuta di concedere l'aula consiliare a dieci associazioni, comitati e circoli del territorio per il dibattito pubblico dal titolo "Forum di Cittadinanza sul nuovo piano traffico, viabilità e mobilità sostenibile". Una decisione che ha provocato malumore in città e, soprattutto, le polemiche da parte della minoranza.

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Andrea Boggia, ha depositato un'interrogazione destinata al sindaco di Piedimonte Matese, Vittorio Civitillo, sull'argomento. "Nella risposta del Comune sul diniego - evidenzia Boggia - si rappresenta che 'non è possibile assentire l'utilizzo della sala consiliare, in quanto tale autorizzazione sarebbe in contrasto con l'articolo 2 comma 1 del Regolamento per l'utilizzo collettivo della sala consiliare' ma proprio il Regolamento consente l'uso per lo svolgimento di conferenze e dibattiti di natura politica".

E ancora: "E' apodittica la natura politica di un incontro, organizzato da associaziooni, comitati e circoli del territorio, avente ad oggetto un tema che, con tutta evidenza, 'riguarda la politica, cioè l'esercizio dei pubblici poteri e, in genere, la vita pubblica'. La materia in oggetto attiene a diritti costituzionalmente garantiti".

Da qui la richiesta di "conoscere se esistano motivazioni che, nell'occasione specifica, giustifichino la scelta di non assentire l'utilizzo della sala consiliare". L'interrogazione, oltre che al sindaco, è stata inviata per conoscenza anche al segretario generale Antonio Merola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aula consiliare negata al dibattito sul piano traffico: scoppia la polemica

CasertaNews è in caricamento