Attualità

Prof della 'Vanvitelli' eletta al Tribunale internazionale del diritto del mare

Ida Caracciolo rappresenterà l'Italia presso l'organo giurisdizionale delle Nazioni Unite

La docente universitaria Ida Caracciolo

La professoressa dell'Università "Luigi Vanvitelli" di Caserta, Ida Caracciolo, rappresenterà l'Italia al Tribunale internazionale del diritto del mare, l'organo giurisdizionale delle Nazioni Unite, con sede ad Amburgo, chiamato a dirimere i contenziosi tra le 149 nazioni aderenti riguardo ai requisiti di sicurezza delle navi, i diritti di pesca nelle acque internazionali, la divisione delle acque territoriali nazionali e i divieti di pesca delle specie marine protette dalle convenzioni internazionali. 

Ida Caracciolo, professore ordinario di diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze Politiche "Jean Monnet" di Caserta, è stata eletta nella prima seduta pubblica dell'Assemblea Generale dall'inizio della pandemia da coronavirus. Insieme alla prof dell'università casertana sono stati eletti i rappresentanti di altri Paesi quali Jielong Duan (Cina), David Attard (Malta), Maria Teresa Infante Caffi (Cile), Maurice Kengne Kamga (Cameroon) e Markyan Kulyk (Ucraina).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof della 'Vanvitelli' eletta al Tribunale internazionale del diritto del mare

CasertaNews è in caricamento