Guasto alla pompa, la frazione resta senz'acqua

Il sindaco: "Potrebbero volerci un paio di giorni per la manutenzione"

La frazione di Carano rischia di restare senza acqua. L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Silvio Sasso sta lavorando senza sosta affinché ci siano meno disagi possibili per i cittadini della popolosa frazione di Sessa Aurunca. Il perché è presto spiegato: si è bruciata una pompa che dovrà essere sostituita e per questo tipo di intervento occorrono sempre alcuni giorni. A riferirlo ai propri concittadini è lo stesso primo cittadino che sottolinea come ci "potrebbero occorrere un paio di giorni. I tecnici sono al lavoro per alleviare più possibile il problemi della popolazione. Nelle prossime ore ci saranno informazioni più precise".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

  • Muore maresciallo dei carabinieri: investito mentre fa jogging

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento