Attualità Sparanise

Dal Viminale 2 milioni al comune sciolto per camorra

Le risorse saranno utilizzati per realizzare opere pubbliche

Soldi per le opere pubbliche ai comuni sciolti per infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso. Ieri il ministero dell’Interno, come riporta l’Ansa, ha adottato il decreto di riparto per il 2023 del fondo destinato a finanziare lavori e opere di manutenzione. Le risorse, pari a complessivi 18,4 milioni di euro, sono state assegnate ai 20 comuni.

Nel casertano, l’unico comune beneficiario di queste risorse è Sparanise, sciolto per infiltrazioni mafiose nel dicembre del 2022. Alla città dell’Agro Caleno andranno 2 milioni e 313mila euro.

"L'attribuzione dei contributi consentirà alle gestioni commissariali straordinarie di dare maggiore incisività alle loro azioni in territori particolarmente difficili, dando un segnale concreto della presenza dello Stato alle comunità locali interessate", ha dichiarato il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Viminale 2 milioni al comune sciolto per camorra
CasertaNews è in caricamento