rotate-mobile
Attualità Carinola

"Ora ripuliamo le strade da nastri, striscioni e ornamenti del Napoli"

Il sindaco invita i cittadini a togliere i vessilli azzurri dopo la festa per lo scudetto di domenica

Domenica scorsa festa grande per lo scudetto del Napoli, con la consegna alla squadra azzurra del trofeo in campo e i festeggiamenti che hanno riguardato anche tantissimi paesi del casertano. Dopo la grande gioia c'è anche chi adesso richiama i cittadini a riportare le strade in condizioni di 'normalità'.

A lanciare il suo messaggio è stato il sindaco di Carinola, Giuseppina Di Biasio: "Cari cittadini carinolesi, domenica si è chiusa una meravigliosa pagina calcistica che ha visto il Napoli tornare, dopo 33 anni, alla vittoria dello scudetto. L'affetto dei tifosi si è mostrato in tutta la sua bellezza e le nostre strade cittadine si sono colorate d'azzurro. Non possiamo negare, aldilà della fede calcistica, che questo evento ha risvegliato i nostri territori portando giovani e adulti a ripopolare e festeggiare nelle piazze. Che bello! Ora dobbiamo compiere un gesto di grande civiltà, Iniziamo a ripulire i nostri paesi!".

Il sindaco confida nel senso civico dei cittadini: "Nastri, striscioni ed ornamenti d'ogni tipo hanno reso azzurro il nostro comune che deve però tornare alla normalità. Raccogliamo questi oggetti, differenziamoli nel modo giusto ed evitiamo scene di abbandono che sarebbero un brutto epilogo ad una storia così bella. Spero con tutto il cuore di poter rivedere questa atmosfera e questa emozione anche il prossimo anno e, sicura del vostro impegno, vi ringrazio".

Adesso la 'palla' passa ai cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ora ripuliamo le strade da nastri, striscioni e ornamenti del Napoli"

CasertaNews è in caricamento