Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità Marcianise

Festa del Crocifisso: dopo i 'pienoni' di questi giorni c'è attesa per Sal Da Vinci

Stasera il concerto mentre arrivano i complimenti all'associazione Sub-Art per le installazioni artistiche

Grande partecipazione alle prime due giornate dei festeggiamenti civili del Santissimo Crocifisso a Marcianise, promossi dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Trombetta. Non solo ospiti provenienti dal panorama artistico nazionale, si sono esibiti Marco Sentieri e il rapper Lele Blade riempiendo completamente piazza Umberto I, ma anche musicisti locali, reduci da importanti manifestazioni e trasmissioni televisive, come Francesco Di Maio, Tommy Valentino, Luis Navarro, Alessandro Nocera, Lorena Fernandez e Lil Pangy.

Molto seguiti gli appuntamenti sportivi che si sono tenuti sabato pomeriggio e domenica mattina. L’esibizione dell’Asd Nuovo Basket, a cui hanno preso parte tanti giovani, anche non iscritti alla società, e la CorriMarcianise, gara podistica che ha visto l’adesione di centinaia di atleti provenienti da diverse province. Una festa rinnovata che sta incassando commenti favorevoli unanimi da parte dei tantissimi cittadini e visitatori accorsi ma soprattutto dai commercianti che hanno registrato un’affluenza significativa presso le proprie attività.

Ieri sera in piazza Umberto I si è tenuto un doppio evento, frutto della sinergia con le diverse realtà associative del territorio. Nella prima parte della serata si è svolta la sfilata della New Talent Artist mentre a seguire si sono alternate sul palco le scuole di danza: I’m Dancing, Asd Madame Badia Opera’, Asd Pakyta Dance e il Centro Danza Etoile. In chiusura l’amministrazione comunale ha premiato le due giovani miss Aurora Tartaglione e Clarissa Tartaglione. A presentare tutte le serate Ettore Dimitroff.

Stasera Sal da Vinci

Attesa per questa sera. In piazza Umberto I, alle ore 21, ci sarà la presentazione della squadra di pallavolo Volley Marcianise. Subito dopo avrà luogo la premiazione del runner Vincenzo Santillo, reduce dall’impresa di aver concluso la ultramaratona ‘Badwater 135’ nel deserto della California.

In chiusura, l’orario di inizio è previsto per le 21:30, l’attesissimo concerto di Sal Da Vinci, realizzato, insieme agli altri eventi, grazie all’impiego di fondi comunali e alle sponsorizzazioni raccolte dal Comune attraverso un bando a cui hanno aderito importanti realtà commerciali e industriali del territorio che hanno donato risorse risultate fondamentali per il rilancio di questa festa molto sentita dal popolo marcianisano.

Un concerto per gli amanti della canzone d’autore, d’amore e dei classici napoletani. Sal Da Vinci accompagnerà, insieme alla band, il pubblico in un viaggio attraverso i classici della canzone napoletana, i suoi grandi successi e le canzoni del nuovo album. Un allestimento scenografico realizzato con elegante spirito innovativo che farà da sfondo alle performance di un corpo di ballo eccezionale.

Un viaggio nella musica. Un viaggio nella storia. Un viaggio come senso di unione tra presente passato e futuro. Un viaggio di ricordi e di emozioni eterne a volte anche difficili da affrontare. Uno di quei viaggi che fanno crescere. Crescere il cuore e l’anima. L’amministrazione comunale ringrazia gli sponsor privati per la sensibilità dimostrata nell’avere sostenuto anche economicamente un evento particolarmente sentito dalla cittadinanza che fa parte delle tradizioni più antiche della storia della nostra comunità.

I complimenti all'associazione Sub-Art

In attesa delle ultime due serate (i festeggiamenti si chiudono il 13 settembre con lo show di Biagio Izzo), il consigliere comunale di minoranza, Nicola Russo, ha voluto evidenziare la riuscita dell'evento per quel che riguarda la partecipazione degli artisti locali: "In questa bellissima festa del Crocifisso, dove si respira area di festa e il vero orgoglio dei marcianisani, senza entrare nelle beghe dell’organizzazione perché cerco di starci lontano, faccio i miei complimenti a tutti gli artisti locali che si sono esibiti e alle scuole di ballo. Veramente tutti molto bravi. Un pensiero particolare va all’associazione Sub-Art. Si tratta di un gruppo di giovani che mette in evidenza l’arte come strumento per andare oltre il malessere, elevare lo spirito e dare forza ai resilienti, ai tenaci e a quanti lottano per il cambiamento. E’ questo il messaggio che l’associazione Sub-Art di Marcianise ha lanciato con le sue installazioni artistiche nel corso della Festa del Crocifisso".

Russo aggiunge: "L’associazione marcianisana è riuscita, in pochi mesi, a mettere insieme tante giovani menti accomunate dalla passione per l’arte e dalla sua possibilità di contribuire al riscatto dei nostri territori. Non solo a Marcianise sta dando prova di grande impegno ma anche in altre comunità. Per questa festa è stata realizzata una installazione artistica interattiva e tante realizzazioni fatte nel corso della festa. Una intensa simbologia fatta di colori segni e forme che sta riscuotendo il vivo apprezzamento dei visitatori che hanno elogiato il prezioso lavoro svolto dai rappresentanti di Sub-Art, tra cui è giusto citare Flavio Gentile, pittore diciannovenne di Marcianise e conosciuto con lo pseudonimo di “FlawaGent”, che ha già partecipato a varie mostre tra le quali quella all’Espacio Gallery di Londra e quella dal titolo “Genius Loci” presso il Museo del Mar a Santa Pola in Spagna; Ilaria Maietta, pittrice diciannovenne di Capodrise, che con i suoi colori riesce a suscitare grandi emozioni; Barbara Civitella, scultrice diciottenne di Casapulla, abile modellatrice di argilla da cui ricava fantastiche maschere e personaggi".

Gli altri soci presenti sono Carlo del Prete, Giancarlo Tartaglione, Ludovico Gigliano, Gaetano Russo, Rosa Capasso, Fabrizio Capasso, Raffaele Lettera, Carmela Brugnone, Chiara Guarino, Chiara Tartaglione, Marco Tartaglione, Marco Mozzillo, Raffaele Pomo, Andrea Savino, Gennaro Ianiello, Giulio Marcos.

"Con Sub-Art - conclude il consigliere Russo - si rappresenta la Marcianise che ci piace e si respira aria di cambiamento. Bisogna puntare sui giovani e sulle associazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa del Crocifisso: dopo i 'pienoni' di questi giorni c'è attesa per Sal Da Vinci
CasertaNews è in caricamento