rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Domenica delle Palme nel cimitero tra erbacce e incuria | FOTO

Critiche da parte di chi si è recato nell'area sacra per portare un ramoscello d'ulivo ai propri cari che non ci sono più

Degrado al cimitero di Santa Maria Capua Vetere. Chi oggi, in occasione della Domenica delle Palme, si è recato presso l'area sacra per depositare un ramoscello d'ulivo sulle tombe dei propri cari che non ci sono più, si è trovato di fronte a uno spettacolo triste. Erbacce non solo nelle aiuole ma perfino ai cigli delle strade o sui marciapiedi. Piante la cui manutenzione è probabilmente assente da mesi, forse da Natale o addirittura dagli inizi di novembre.

Non sono mancate le critiche da parte delle persone che si sono recate al cimitero in questa giornata.

Incuria anche per la nuova zona di inumazione dove è quasi impossibile accedere visto che da un lato ci sono le piante e dall'altro tante erbacce. Uno spettacolo che rattrista ancor di più chi si reca al camposanto con il dolore nel cuore per aver perso i propri cari. Uno stato di abbandono che forse rimarrà tale anche per Pasqua perché probabilmente si pensa che le persone vadano al cimitero solo l'1 e il 2 novembre. Ma non è così. Eppure nessuno si interessa.

Se volessimo fare una battuta ironica, potremmo pensare che l'amministrazione comunale abbia deciso di far crescere nelle aiuole del cimitero la cicoria da regalare ai cittadini per la minestra maritata di Pasqua.

Erbacce e incuria nel cimitero la Domenica delle Palme

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica delle Palme nel cimitero tra erbacce e incuria | FOTO

CasertaNews è in caricamento