Comunali 2020. La Nacca sfida Cioffi e va in piazza per il comizio: "I problemi si gestiscono, non si fugge"

Sabato appuntamento in piazza De Michele con Cipro, Casertano, Frailis e Scalise

La candidata a sindaco Antonietta Nacca

Sabato 5 settembre alle 20, in Piazza De Michele, la lista civica “Impegno Comune per Macerata Campania” proporrà il primo Pubblico Comizio, in vista delle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre 2020. Con l'intento di far conoscere i propri volti ed il proprio programma, il gruppo politico non rinuncerà a far sentire la propria voce. Interverranno i candidati alla carica di consigliere comunale Giuseppe Casertano, Fabio Cipro, Ilaria Frailis e Luisa Scalise. La chiusura è affidata al candidato sindaco Antonietta Nacca.

Nel luogo ubicato nel centro storico maceratese, Piazza De Michele, si svolgerà il primo di vari appuntamenti che interesseranno il territorio cittadino, con tappe previste a Caturano e Casalba. Sabato sera ed in ogni altro comizio, la lista civica numero 1 "Impegno Comune per Macerata Campania" garantirà il rispetto delle normative volte a contrastare la diffusione del Covid-19 (D.P.C.M. del 7 agosto 2020), con un piano che assicurerà l'osservanza di tutte le regole riguardanti il distanziamento sociale e l'obbligo della mascherina, per tutta la durata dell'evento. "Tale organizzazione consentirà ad un numero seppur limitato di persone di poter assistere con tranquillità al Pubblico Comizio, con la consapevolezza che è di fondamentale importanza il buon senso e la collaborazione dei cittadini maceratesi" si legge in una nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una scelta diversa rispetto a quella del rivale, il sindaco uscente Stefano Cioffi che ha invece deciso di annullare tutti i comizi pubblici per la pandemia.  "Nonostante il periodo delicato - si legge in una nota - Impegno Comune non ha mai avuto dubbi sull'importanza di momenti di confronto, calcolando per ogni singolo evento misure di sicurezza adeguate. Saper gestire le situazioni complicate è segno di maturità amministrativa. Tale connotazione appartiene all'intero nostro gruppo politico che intende dimostrare concretezza nell'affrontare le problematiche con la giusta determinazione ed il rispetto delle normative, a differenza dell'attuale maggioranza che se ne lava le mani e preferisce restare ferma anziché agire. Il modus operandi dell'Amministrazione Cioffi è lo stesso, non cambia: è raffigurato per bene, ancora una volta, nella soluzione più semplice di non fare i comizi e fuggire dalle responsabilità, in linea con l'assenza, l'inoperosità e la mala gestione di cinque anni in cui Macerata Campania è sprofondata ancor di più nell'abisso. Questo modo di fare ci ha spinti sempre più verso il Dissesto Finanziario del Comune, negando a Macerata Campania quegli interventi di sviluppo di cui necessita obbligatoriamente. Il non fare ha favorito lo stato di abbandono in cui riversano numerose zone della città, tra cui Caturano, Casalba, la villa comunale. Anche in questo caso l'Amministrazione Cioffi ha preferito non agire ma Macerata Campania è stanca di questo atteggiamento remissivo. Macerata Campania ha bisogno di un rilancio, attraverso un gruppo politico nuovo che crede nelle idee e nei programmi, grazie a figure competenti e volenterose".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento