Elezioni 2020. Il sindaco si ricandida, l'opposizione: "Che faccia tosta"

Il consigliere Pagano critica il primo cittadino uscente: "Abbiamo perso altri 5 anni, la gente è stanca"

Il consigliere comunale di opposizione Giuseppe Pagano

Tempo di elezioni amministrative a Macerata Campania. I cittadini a settembre saranno chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio comunale. Nei giorni scorsi la fascia tricolore uscente Stefano Antonio Cioffi ha ufficializzato la sua ricandidatura a sindaco. Notizia che il capogruppo di minoranza di 'Insieme per il Cambiamento' Giuseppe Pagano ha deciso di commentare. "Cinque anni di chiacchiere e nulla per la comunità. Pensavo che il sindaco alla luce dei non risultati della sua amministrazione cedesse il passo e invece si ripresenta - commenta il commercialista -. Che faccia tosta".

"Probabilmente crede di riuscire ancora a raccontare favole ai maceratesi per farsi votare ma i cittadini sono stanchi delle promesse. Abbiamo perso altri cinque anni e l'unico dato post governo Cioffi è che il nostro paese perde sempre appeal nei confronti dei comuni  limitrofi. Nulla è stato fatto di concreto e nonostante più volte da noi incalzati nessun cambio di rotta per risollevare le sorti della nostra Macerata Campania. Il nostro paese ha bisogno di amministratori con idee concrete e attuabili sia nel breve che nel lungo periodo e non di proclami. Come gruppo di minoranza ci stiamo organizzando perché a questo punto è doveroso scendere in campo nuovamente per la ripresa e lo sviluppo del nostro territorio. I giovani e la sapienza dei più anziani saranno il motore trainante del nostro nuovo progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento