Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Zinzi tende la mano anche a Rain Arcigay: “Odio i pregiudizi”

Il candidato sindaco del centrodestra lascia la 'porta aperta' al gruppo di Diana, dopo che quest'ultimo ha preso le distanze da 'Caserta Nuova'

Gianpiero Zinzi e Bernardo Diana

Scoppia la polemica a Caserta dopo che il gruppo Rain Arcigay, presieduto da Bernardo Diana, ha preso le distanze dall’associazione ‘Caserta Nuova’. Alla base della diatriba il motivo che ha spinto il gruppo di Diana alla rottura, ovvero l'accordo che ‘Caserta Nuova’ ha raggiunto con il candidato sindaco del centrodestra Gianpiero Zinzi in vista delle elezioni comunali del prossimo ottobre. "Noi ci battiamo per una società aperta, inclusiva di ognuno nelle proprie differenze, valori che ci sembrano ben distanti da quelli della destra razzista e omotransfobica”, ha sottolineato in una nota il gruppo Rain Arcigay.

Non si è fatta attendere la replica del candidato alla fascia tricolore del centrodestra che, attraverso un post pubblicato sui suoi canali social, ha voluto chiarire la sua posizione: "Da cattolico e liberale, io penso che l’amore sia un diritto e sono felice che in Italia esistano anche le unioni civili - ha replicato Zinzi - Così come sarò contento se, fatti salvi i principi di libertà d’espressione e d’insegnamento, verrà approvata la legge contro l’odio e le discriminazioni. La mia porta resta aperta, perché dal confronto c’è solo da imparare. Io odio i pregiudizi. Come questi amici sanno bene, i pregiudizi sono il peggio che possa capitarci".

Una replica alla dura nota di Rain Arcigay è arrivata anche dall'associazione ‘Caserta Nuova’ che, per il tramite del suo presidente Giuliana Suppa e del vice Salvo Dubbiosi, ha rimarcato: "Abbiamo sempre fatto dell’inclusione, dell’ascolto e della libertà di espressione i nostri segni distintivi. E continueranno ad esserlo indipendentemente da tutto, non ritenendo che queste caratteristiche possano essere considerate di esclusivo appannaggio di una sola parte politica. Un chiarimento è dovuto per ristabilire la correttezza dell’informazione. Il gruppo Rain Arcigay Caserta non esprime candidati nelle due liste ‘Caserta nuova’ e ‘Caserta di Idee’. Ad aprile scorso esponenti del gruppo raccolsero il nostro invito a partecipare a una diretta social sulla lotta all’omofobia organizzata nell’ambito di un ciclo di incontri virtuali che hanno visto nel tempo esperti ed esponenti delle varie associazioni locali dare vita a dibattiti su tematiche diverse, ma sempre di grande rilievo. Fu un dibattito interessante e ricco di stimoli, come lo stesso gruppo Rain Arcigay Caserta sottolinea. Da allora, e non certo per preclusioni di sorta, non abbiamo più avuto alcun contatto, neanche di natura politica. Le porte della nostra associazione saranno sempre aperte al contributo di chi vorrà confrontarsi su ogni tematica di rilievo e sul futuro della nostra città, indipendentemente dalle diverse ideologie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zinzi tende la mano anche a Rain Arcigay: “Odio i pregiudizi”

CasertaNews è in caricamento