rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Cimitero trasformato in discarica, bordate contro il sindaco | LE FOTO

Atto di accusa dei consiglieri grillini: “Ancora una volta nessuna bonifica”

Il cimitero nuovo di Santa Maria Capua Vetere a rischio “discarica a cielo aperto”. Non usano giri di parole i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Angelo Alfano e Silvia Cauli, che lanciano l’ennesimo allarme dopo il primo richiamo all’amministrazione del sindaco Antonio Mirra dello scorso luglio.

Già in quell’occasione venne denunciato dagli esponenti grillini l’elevata quantità di materiali di ogni genere, in particolare scarto edile, all’interno del cimitero nuovo. A distanza di un mese, una nuova verifica effettuata dai consiglieri 5 stelle nel cimitero ha evidenziato “ancora una volta – scrivono Alfano e Cauli - che non è stata fatta nessuna bonificata dell’area oggetto della nostra segnalazione. Facciamo presente, inoltre, a codesta Amministrazione, che i rifiuti sono aumentati e l’area cimiteriale che già versa in pessimo stato di manutenzione ordinaria, tra cui erbacce infestanti che in questi mesi di calura si possono dar seguito a fenomeni incendiari, sono anche luoghi infestati da ratti e animali di ogni tipo”.

rifiuti cimitero-2

Per questo gli esponenti grillini in Consiglio sono tornati a chiedere al sindaco la bonifica dei luoghi nel minor tempo possibile, il loro ripristino e l’attivazione per installare due telecamere di videosorveglianza H24.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero trasformato in discarica, bordate contro il sindaco | LE FOTO

CasertaNews è in caricamento