rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Maddaloni

Dipendente fa causa al Comune per oltre 96mila euro

Russo contesta di aver svolto mansioni di livello superiore al proprio inquadramento e chiede una maggiore retribuzione

Collocato in quiescenza, ma adesso fa causa al Comune. E' il caso di Ernesto Russo, dipendente degli uffici del Comune di Maddaloni che ha presentato ricorso al tribunale del lavoro di Santa Maria Capua Vetere chiedendo un risarcimento di oltre 96mila euro. Russo contesta di aver svolto mansioni di livello superiore al proprio inquadramento lavorativo per più di dieci anni e per questo motivo ha chiesto la retribuzione completa che non gli sarebbe stata data.

Tuttavia per l'Ente di via San Francesco d'Assisi la richiesta del dipendente ora in quiescenza "è infondata nel quantum e, comunque, non sufficientemente provata". Ed è così che la giunta comunale del sindaco Andrea De Filippo, su proposta del responsabile agli affari legali Ascanio Santangelo, ha autorizzato il Comune a costituirsi nel giudizio proposto da Ernesto Russo, dando mandato all'Ufficio Legale di predisporre tutti gli atti consequenziali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendente fa causa al Comune per oltre 96mila euro

CasertaNews è in caricamento