Seconda diffida del prefetto al Comune: scatta il nuovo count-down

Entro il 30 maggio dovrà essere approvato il rendiconto di gestione

Il sindaco di Marcianise Antonello Velardi

Seconda diffida in un mese da parte della Prefettura di Caserta al Comune di Marcianise.

Dopo quella per la mancata approvazione nei termini stabiliti del bilancio di previsione (il via libera è arrivato subito dopo Pasqua con un accordo in extremis coi consiglieri comunali del Pd), il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto ha diffidato nuovamente l’amministrazione comunale guidata da Antonello Velardi, stavolta per l’approvazione del rendiconto di gestione relativo al 2018. Altro passaggio fondamentale per poter continuare nella gestione del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delibera dovrà essere approvata in consiglio comunale entro 20 giorni dall’atto di diffida che è stato notificato questa mattina agli uffici comunali: la seduta, dunque, dovrà essere convocata entro il termine del 30 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento