Attualità

Consuntivo, diffida del prefetto: 20 giorni per votare ed evitare lo scioglimento

Il Comune in ritardo: avrebbe dovuto licenziare il rendiconto entro il 30 giugno

Il prefetto Raffaele Ruberto e il sindaco Andrea De Filippo

Il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto ha diffidato il Comune di Maddaloni ad approvare in tempi celeri il Consuntivo 2019 pena lo scioglimento del consiglio comunale. Martedì è stata notificata agli uffici comunali maddaloni la ‘dead-line’ per l’approvazione del documento contabile il cui termine ultimo scadeva il 30 giugno. Ci sarà tempo fino a 27 luglio per portare la delibera in consiglio comunale e farle ottenere il voto favorevole della maggioranza, altrimenti da Palazzo Acquaviva si procederà con lo scioglimento dell’amministrazione comunale. Il count-down è ufficialmente partito: il sindaco Andrea De Filippo ha 20 giorni per ottenere il via libera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consuntivo, diffida del prefetto: 20 giorni per votare ed evitare lo scioglimento

CasertaNews è in caricamento