rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Castel Morrone

Servizio di pulizia affidato alla ditta del candidato, scoppia il caso

La determina firmata da Carlo Raucci finisce sotto l'occhio del ciclone

Scoppia il caso a Castel Morrone per l'affidamento del servizio di pulizia nei locali comunali in piazza Bronzetti a favore della ditta di un candidato al consiglio comunale. A finire sotto l'occhio del ciclone è la determina numero 164 del 18 ottobre 2021, firmata dal responsabile comunale del servizio manutenzione, Carlo Raucci

Il Comune di Castel Morrone, come sua prima determina - a due settimane dalle elezioni comunali e finanche prima della convalida degli eletti - ha affidato alla ditta La Gardenia di Raffaele Bernardo (candidato consigliere della lista “SiAmo Castel Morrone” con Cristoforo Villano sindaco) la pulizia dell’aula consiliare, destinando 793 euro per l’intervento.

La determina firmata da Raucci ha fatto 'storcere il naso' al gruppo di opposizione "Insieme per Castel Morrone" che sottolinea: "Straordinariamente sorprendente! Avevamo sperato non fosse così anche solo per una questione di opportunità. E siamo solo alla prima! Riteniamo che affidare lavori ad un candidato consigliere non rasenta i limiti della legalità ma la infrange. Faremo valere i diritti di quanti ancora credono nella giustizia, nella pubblica amministrazione e nei principi che ne regolano la materia. Chiederemo poi quante persone e per quanti giorni hanno lavorato e chiederemo se l’amministrazione fosse a conoscenza o meno dell’intervento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio di pulizia affidato alla ditta del candidato, scoppia il caso

CasertaNews è in caricamento