rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità Capua

Centro aerospaziale in crisi, spuntano i debiti della Regione

Il caso sollevato con una interrogazione dal consigliere Zinzi

È scontro tra il Cira, il Centro italiano di ricerche aerospaziali con sede a Capua, e la Regione Campania. Il caso è stato reso noto dal consigliere regionale Gianpiero Zinzi, che ha presentato una interrogazione consiliare indirizzata all’assessore alle Attività produttive e alla Ricerca Scientifica Antonio Marchiello sulla vicenda.

Il Cira infatti ha avviato un’azione legale di recupero crediti contro la Regione. L’interrogazione di Zinzi muove dalla notizia dell'inadempienza finanziaria della Regione proprio nei confronti del Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali con sede a Capua e segue di qualche mese un’analoga iniziativa del consigliere casertano.

“Siamo al paradosso - spiega Zinzi - Scopriamo che la Regione Campania, invece di impegnarsi a tutelare le eccellenze del nostro territorio, contribuisce ad acuire la riconosciuta difficoltà economica del Centro che – ha dichiarato il consigliere Zinzi - già preoccupa fortemente i dipendenti tanto da averli spinti qualche mese fa a proclamare lo stato di agitazione. In quell’occasione chiesi alla Giunta un segnale per contribuire ad invertire la tendenza negativa. Tutto mi sarei aspettato fuorché venire a sapere che addirittura il Cira vanta dei crediti nei confronti della Regione e che ha dato mandato ad un legale per recuperare le somme spettanti. A rendere ancora più paradossale la situazione - chiosa Zinzi - è il fatto che nel CdA del Centro sieda proprio un rappresentante della Giunta regionale. Dalle nostre parti si dice: cerchi aiuto e trovi…”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro aerospaziale in crisi, spuntano i debiti della Regione

CasertaNews è in caricamento