rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità Marcianise

La Provincia 'bussa' alla porta del Comune per i debiti non pagati

Il Comune di Marcianise sborsa 161mila euro per le gare della Stazione Unica Appaltante non pagate

La Provincia di Caserta bussa alla porta del Comune di Marcianise per debiti non saldati. L’Ente guidato dal presidente Giorgio Magliocca vanta infatti crediti da parte del Municipio marcianisano di 161mila euro, non versati all’atto dell’espletamento di alcune gare di appalto presso la Stazioni Unica Appaltante.

Il Comune di Marcianise ha più volte cercato di raggiungere un accordo bonario con la Provincia per i crediti vantati dall’Ente, proponendo un abbattimento del 30% sulla somma da versare, arrivando così a pagare complessivamente 110mila euro.

Richieste che sono andate però a sbattere col parere contrario dell’avvocato Carlo Puoti, al quale la Provincia aveva affidato l’incarico di procedere nei confronti del Comune di Marcianise. Per questo l’amministrazione Velardi con delibera di consiglio comunale dello scorso 30 luglio ha provveduto a riconoscere come debito fuori bilancio la somma da destinare alla Provincia, che aveva fissato nel giorno seguente il termine ultimo per il pagamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia 'bussa' alla porta del Comune per i debiti non pagati

CasertaNews è in caricamento