Attualità

La corsa dei giovani al vaccino. L’email nella notte a Figliuolo: “Servono più dosi in Campania"

Oltre il 30% dei cittadini della regione è tra i 16 ed i 40 anni. “Ora dobbiamo recuperare quelle cedute in precedenza”

La Campania chiede vaccini, tanti. Quelli che servono per poter soddisfare la richiesta di dosi del 30,7% dei propri cittadini che hanno un’età tra i 16 ed i 40 anni.  “Ora che si apre la campagna vaccinale anche per questa fascia d’età dobbiamo recuperare le dosi cedute in precedenza” ha spiegato da Ischia Vincenzo De Luca.

Del resto, le aperture straordinarie di questi giorni hanno dimostrato che, soprattutto tra i più giovani, c'è grande voglia di sottoporsi al vaccino per poter iniziare a mettersi alle spalle questo terribile periodo.

Il presidente della Regione Campania ha spiegato che, nella notte, è partita “la richiesta formale di mandare più vaccini in Campania”. Il destinatario, naturalmente, è la Struttura commissariale guidata dal generale Figliuolo.

“A gennaio abbiamo deciso di distribuire più vaccino alle regione che avevano una popolazione anziana più numerosa e noi eravamo d’accordo” ha ribadito De Luca. “Ma non abbiamo ancora recuperato 150mila vaccini. Oggi che si apre la fascia d’età tra 16 e 40 anni, la Campania, che è la regione più giovane d’Italia, ne deve ricevere di più. Abbiamo chiesto che nella distribuzione delle prossime settimane alla Campania servono più vaccini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La corsa dei giovani al vaccino. L’email nella notte a Figliuolo: “Servono più dosi in Campania"

CasertaNews è in caricamento