rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Alvignano

"Rami, terra e fango hanno reso la strada pericolosa per i residenti"

La denuncia di Civitillo: "Via Valli emblema dell'assenza di lavori e manutenzione"

“Lavori e manutenzione urbana sono due concetti che non esistono per il sindaco Marcucci e la sua maggioranza”. Lo afferma in una nota il consigliere indipendente Pietro Civitillo.

"Via Valli è lo specchio triste di questa amara considerazione: non è pensabile che anche in questa parte del paese si debba avere paura della pioggia” spiega. “L’acqua e il vento di queste ultime ore hanno trasportato rami, terriccio, fanghiglia, rendendo la strada pericolosissima per i residenti e per tutti coloro che la attraversavano. E’ avvilente la sciatteria con cui si è cercato di affrontare il problema nonostante le importanti risorse destinati per i lavori. Nei giorni scorsi è stata fatta una pulizia superficiale della strada e si è proseguito, nelle intenzioni, con gli interventi di contenimento dei margini della stessa che stanno franando. Nei fatti però, è stato buttato qua e la qualche masso di contenimento che, con la pioggia ha peggiorato la situazione. Il risultato? Ovviamente impercettibile con buona pace dei residenti completamente ignorati dall’amministrazione che si dimostra giorno dopo giorno sempre più inadeguata a gestire le problematiche del nostro paese".

Civitillo aggiunge: "Nonostante i danni che pagheranno gli alvignanesi con le loro tasse del nubifragio di un mese fa, il sindaco ha gestito l’allerta meteo di questi giorni pubblicando un post sulla pagina Facebook dell’amministrazione. La comunicazione ai cittadini, se da una parte è un passaggio importante, dall’altro non è assolutamente sufficiente a garantire l’incolumità degli stessi. Ci sono, più corretto dire ci sarebbero, gli strumenti preposti per gestire queste situazioni di emergenza: in primo luogo, come da protocollo, va convocato il Coc (Centro operativo comunale) che avrà il compito di attuare il piano di protezione civile comunale. Non voglio fare il maestro, ne abbiamo già uno e ad Alvignano basta, ma chiedo che si seguano le regole e le procedure nell’interesse dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rami, terra e fango hanno reso la strada pericolosa per i residenti"

CasertaNews è in caricamento