Danni del maltempo, il Comune chiede lo stato di calamità

Serre agricole sotto scacco, gli operatori perdono il raccolto invernale

I danni del maltempo nelle serre agricole di Mondragone

L'ondata di maltempo che si è abbattuta la settimana scorsa su tutta la provincia di Caserta ha causato non pochi danni nel comune di Mondragone che, come noto, si caratterizza per la spiccata vocazione agricola e per la notevole estensione della porzione di territorio destinata alla coltivazione di frutta e ortaggi.

Ad avere la peggio a causa delle foti piogge, infatti, sono state soprattutto le colture arboree in campo aperto e sotto serra. Ciò ha provocato ingenti danni economici agli operatori agricoli che da un lato hanno perso il raccolto invernale, dall'altro si sono visti letteralmente danneggiare gli impianti serricoli. 

A tal proposito, la giunta comunale di Mondragone è corsa subito ai ripari ed ha richiesto alle autorità competenti il riconoscimento dello stato di calamità naturale al fine di ottenere un ristoro economico per le ingenti perdite ed i danni subiti dagli operatori del settore agricolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento