Dal 4 maggio riapre il Tarì con un rigido protocollo di sicurezza

Con un termoscanner sarà misurata la temperatura corporea: vietato l'accesso a chi supererà i 37,5°

Dal 4 maggio il Tarì, insieme a tutte le Aziende insediate, riprenderà le regolari attività. Nel rispetto delle Direttive nazionali e regionali sul tema della ripartenza delle attività produttive e commerciali del Paese, il Tarì ha messo a punto un Protocollo per consentire lo svolgimento delle attività del Centro in massima sicurezza. Le nuove regole di accesso, uscita e convivenza all’interno de il Tarì sono la migliore garanzia per affrontare in sicurezza la fase di ripartenza della nostra Economia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’arrivo al Tarì, un’apposita segnaletica indirizzerà tutte le auto verso uno dei due cancelli di ingresso, dai quali si dirigeranno presso i rispettivi parcheggi. Per tutti gli utenti del Centro, l’accesso sarà condizionato dalla misurazione della temperatura corporea, che non dovrà superare i 37.5°, tramite termoscanner posizionati sia all’ingresso del percorso perimetrale che presso l’ingresso principale. Per tutti gli utenti del Centro sarà obbligatorio l’uso di mascherina e guanti. Nell’ingresso principale saranno allestiti due corridoi differenziati, per ingressi separati di persone con e senza accredito e badge definitivo. L’accesso ai Garage sarà consentito esclusivamente per il parcheggio delle vetture: non sarà possibile accedere in piazza attraverso le bussole dei garage, per cui l’accesso pedonale al Tarì avverrà esclusivamente attraverso l’ingresso principale. Per fornitori e corrieri l’ingresso sarà consentito a partire dalle 10.30. Tutte le bussole e gli ascensori del Centro non saranno in uso, salvo particolari esigenze, per motivi di prevenzione. Non è prevista, al momento, la riapertura dei servizi ristorativi del Centro. In tutti gli spazi comuni e negli uffici il Tarì garantisce il rispetto delle procedure di sanificazione degli ambienti e di introduzione di elementi utili al distanziamento interpersonale e alla igienizzazione delle mani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento