Zona rossa, 9 consiglieri chiedono di portare il caso in Consiglio

“Il provvedimento sta determinando conseguenze drammatiche sui cittadini”

L'esercito presidia la zona rossa a Marcianise

Un consiglio comunale per approvare una delibera contro la zona rossa a Marcianise e chiedendone la revoca. E’ la richiesta firmata dai consiglieri comunali di opposizione Dario Abbate, Anna Arecchia, Paola Foglia, Raffaele Guerriero, Pino Moretta, Antimo Rondello, Pasquale Salzillo, Alessandro Tartaglione ed Antonio Tartaglione per discutere in aula l’ordinanza firmata dal presidente della Campania Vincenzo De Luca che tante tensioni sta provocando a Marcianise, dove, per due sere consecutive, un gruppetto di un centinaio di persone, tra cui commercianti che si sono visti i negozi chiusi, sono scesi in strada per protestare contro il provvedimento regionale.

Che è stato dettato dall’aumento esponenziale dei casi di coronavirus in città, soprattutto nel mese di ottobre. Ad oggi, infatti, a Marcianise risultano, secondo fonti dell’Asl di Caserta, 303 persone contagiate. “L’istituzione della zona rossa - si legge nella richiesta di convocazione - sta determinando conseguenze drammatiche e danni irreparabili ai cittadini di Marcianise”. Nei giorni scorsi, gli stessi consiglieri di opposizione avevano chiesto al sindaco Antonello Velardi di impugnare l’ordinanza del presidente della Regione al Tar Campania, annunciando il loro sostegno all’iniziativa.

"Il livello di progessione della malattia a Marcianise - il consigliere Alessandro Tartaglione della lista Terra di Idee-Articolo Uno - è più basso rispetto ad altri comuni del Casertano, basta leggere i numeri che l'Asl pubblica tutti i giorni, per cui non capiamo perché sia stata dichiarata la zona rossa a Marcianise e non in altri centri che hanno un rapporto più alto tra contagiati e residenti. Questa decisione arreca danni enormi al tessuto economico-produttivo della città, oltre che ai normali cittadini. Credo cie sia giusto che di queste situazioni si discuta in Consiglio, anche per parlare di eventuali misure a sostegno dei commercianti, come l'esenzione per i prossimi mesi dal pagamento di imposte comunali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento