rotate-mobile
Attualità

Quarantena amara: fermata la vendita delle zeppole di San Giuseppe

Il chiarimento dell'Asl ai panifici: non possono mettere in vendita dolci e pizze

Arriva lo stop per le zeppole proprio alla vigilia di San Giuseppe. Lo ha rivelato il sindaco di Cesa Enzo Guida (ma il provvedimento riguarda l'intera provincia di Caserta) che ha ribadito come i panifici possano commercializzare esclusivamente pane ed affini mentre non possono essere venduti prodotti come pizze o dolci.

Guida ha parlato del chiarimento ricevuto verbalmente dal Dipartimento di Prevenzione Collettiva dell'Asl di Caserta e quindi valido per l'intera provincia. Quindi con le pasticcerie chiuse ed i panifici che non potranno farle sfuma la possibilità di acquisto delle tradizionali zeppole di San Giuseppe. Una giornata di quarantena davvero amara.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantena amara: fermata la vendita delle zeppole di San Giuseppe

CasertaNews è in caricamento