Attualità Santa Maria Capua Vetere

Il prete contagiato: "Iscritto nella lista dei positivi solo dopo 10 giorni, che manicomio"

Lo sfogo di don Gennaro Fusco: "Mai una telefonata dalla mia Asl; abbiamo bisogno di gente sveglia, lucida e competente"

"Solo dopo 10 giorni dalla mia attestata positività al coronavirus sono stato iscritto nella lista dei positivi di Santa Maria Capua Vetere. Che manicomio!". La denuncia arriva da don Gennaro Fusco, sacerdote della parrocchia 'San Bartolomeo Apostolo', risultato positivo al tampone mercoledì 21 ottobre. "Qui non si tratta di una mancanza di comunicazione tra la struttura privata (dove don Gennaro si è sottoposto al tampone, nda) e il distretto Asl sammaritano - sottolinea il parroco contagiato - ma c'è dell'altro e non mi permetto di andare oltre". 

"Ero sulla piattaforma come positivo e posso dirlo perché è stato verificato - aggiunge don Gennaro Fusco - Sono stato curato da amici primari di grandi ospedali napoletani e la mia Asl non mi ha fatto mai una telefonata. Fortunatamente il mio medico curante sì. Come faranno quei poverini che non hanno conoscenze? Abbiamo bisogno di gente sveglia, lucida e competente, non di persone che si chiudono negli uffici e non rispondono al telefono perchè non sanno cosa fare".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prete contagiato: "Iscritto nella lista dei positivi solo dopo 10 giorni, che manicomio"

CasertaNews è in caricamento