menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza alimentare, ecco le indicazioni ai sindaci per i buoni spesa

I richiedenti dovranno sottoscrivere un'autocertificazione

Un avviso pubblico per trovare le attività commerciali disponibili ad accettare i buoni pasto ed un modello per le famiglie che vogliono farne richiesta. E’ questa l’indicazione che è arrivata dall’Anci Campania, di cui è presidente il sindaco di Caserta Carlo Marino, per gestire la disponibilità di somme messe a disposizione dal governo Conte per affrontare l’emergenza alimentare venutasi a creare in Italia dopo il ‘lockdown’ per fermare l’aumento dei contagi per il Covid-19. 

Dopo 24 ore di attesa, da parte dell’associazione nazionale dei comuni sono giunte le indicazioni che i sindaci casertani aspettavano per poter iniziare a mettere in moto la macchina burocratica che gli permetterà di acquistare buoni da mettere a disposizione dei cittadini in difficoltà. A questi ultimi viene chiesto di sottoscrivere un modello (che poi dovrebbe essere inviato via email ai propri Comuni di residenza per evitare assembramenti negli uffici) nel quale specificano le proprie entrate con un’autodichiarazione.

I soldi messi a disposizione del governo saranno destinate a quelle famiglie che vivono momenti di grande difficoltà e che hanno problemi anche ad avere il cibo per il sostentamento quotidiano. Naturalmente sono esclusi da questi i percettori del Reddito di Cittadinanza che hanno, invece, già un’entrata a disposizione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Nuovi 228 positivi scoperti nel casertano. Morti 3 pazienti

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento