menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco il piano per le riaperture di ristoranti (anche a cena), bar, piscine, palestre e cinema

Le Regioni hanno presentato le linee guida al governo: “Valgano anche in zona rossa”

Il piano c’è ed ora va discusso. Le Regioni hanno presentato ufficialmente al governo la bozza per le riaperture, con tanto di linee guida sulle quali, adesso, si dovrà avviare la discussione col governo di Mario Draghi.

Il punto di partenza è uno: aprire. E restare aperti anche se i vari territori passeranno in ‘zona rossa’. Questo è il senso delle linee guida presentare dal gruppo delle Regioni (compresa la Campania) al tavolo col governo.

Per ristoranti e bar si prevedono posti a sedere e che non si consuma al banco dopo le 14. Nei locali al chiuso vanno rispettati i due metri di distanza, all'aperto si riduce a un metro: in entrambi i casi va tenuta la mascherina quando non si è seduti. Tra le altre misure previste la consultazione online del menu, il contingentamento degli ingressi in modo che la capienza del locale assicuri il mantenimento di almeno due metri di distanza. La distanza di almeno due metri tra i clienti è prevista anche al banco. Prevista la riapertura anche a cena, col coprifuoco che dovrebbe essere spostato alle 23,30. 

Per cinema e teatro è prevista almeno un metro di distanza (frontale o laterale) tra spettatori se indossano la mascherina e almeno due metri di distanza qualora le disposizioni prevedano di non indossarla. Si potrà entrare dopo essersi sottoposto ad un tampone con esito negativo.

Nuove misure per le riaperture delle palestre, ma no allo sport da contatto fisico.  Secondo il protocollo, bisognerà regolamentare l'accesso agli attrezzi, delimitando le zone per garantire almeno un metro di distanza tra le persone che in quel momento non svolgono attività fisica e almeno due metri durante l'attività fisica. Bisognerà inoltre assicurare almeno due metri di distanza tra le persone negli spogliatoi e nelle docce.

Possibile la riapertura anche delle piscine dove andranno rispettati almeno 7 metri quadri di superficie d'acqua a persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento