menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consigliere regionale Gennaro Oliviero

Il consigliere regionale Gennaro Oliviero

Controlli alle aziende bufaline, tavolo deserto in Regione ed Oliviero s'infuria

Il presidente della VII Commissione: "Disapproviamo tale atteggiamento"

Doveva svolgersi alle 15 di oggi 8 gennaio 2020 un'audizione della VII commissione, presieduta dal consigliere regionale Gennaro Oliviero, in relazione alle problematiche inerenti alla filiera bufalina.

Sono mesi che il presidente Oliviero chiede le verifiche sullo stato di attuazione del piano straordinario 2019/2020 per il controllo delle malattie infettive della bufala mediterranea italiana in regione Campania, in particolare i dati aggiornati alla profilassi della brucellosi e della tubercolosi degli allevamenti bufalini, oltre ai costi affrontati per l’abbattimento dei capi infetti e i dati relativi falsi positivi.

Un'audizione dove gli organi competenti (giunta regionale ed esperti del settore) avrebbero dovuto fornite tali dati. Ma al tavolo istituzionale questi ultimi non si sono presentati con il rammarico di Oliviero che dichiara: “Resto perplesso della mancata partecipazione degli uffici regionali all’audizione convocata circa la verifica sullo stato di attuazione del piano straordinario per il controllo delle malattie infettive della bufala italiana mediterranea. Il rigore nelle attività di eradicazione delle malattie è necessario, altrettanto necessaria è la trasparenza dell’azione amministrativa. La conoscenza dei dati che, proprio perché sono tali, resta incontrovertibile e base di analisi oltre che di discussione circa una attività importante a tutela del tessuto produttivo della nostra Regione. Sono sicuro, che l’assenza di oggi sarà rapidamente colmata con il fornire tali dati  agli organismi istituzionali rappresentativi, facendo si che la trasparenza ed il rispetto dei protocolli sia guida della pubblica amministrazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento