rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Attualità Villa Literno

Consiglieri dal prefetto, bufera sulla presidente del Consiglio

L’opposizione torna a chiedere la revoca della Attianese

Non si placano le polemiche tra il sindaco di Villa Literno Nicola Tamburrino e l’opposizione. Oggetto del contendere, ancora una volta, la gestione del consiglio comunale da parte della presidente Laura Attianese. Accusata di aver convocato la seduta per questa mattina dopo essere stata messa al corrente che proprio allo stesso orario il gruppo di opposizione “Noi Liternesi” si sarebbe dovuto recare in Prefettura a Caserta per affrontare proprio le delicate vicende del Consiglio di Villa Literno dopo una lettera partita nei giorni scorsi. “Nei giorni scorsi avevamo avvertito la presidente - si legge in un documento del gruppo di opposizione - e se la stessa non ha informato il sindaco Tamburrino allora si tratta di un atto di congiura della stessa maggioranza nei suoi confronti. Se invece il sindaco è stato informato allora è complice ed irresponsabile”. Proprio su queste basi, il gruppo Noi Liternesi è tornato a chiedere la revoca della Attianese dalla “carica di presidente del consiglio comunale” visto che, secondo la minoranza, c’è la “violazione dei doveri di ufficio dettati dal regolamento”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglieri dal prefetto, bufera sulla presidente del Consiglio

CasertaNews è in caricamento