rotate-mobile
Attualità

La Provincia dà l'ok al ritorno a corso Trieste e al rendiconto

Del Rosso favorevole al trasloco: "E' un'opportunità di rilancio"

Questa mattina (31 maggio) si è riunito il Consiglio della Provincia di Caserta in prima seduta. All'ordine del giorno alcuni punti nodali, l'ingresso ufficiale del sindaco di Cesa, Enzo Guida, al posto della consigliera di Caserta, Liliana Trovato, l'approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2021 e l'approvazione del Piano delle Alienazioni e del Piano delle Valorizzazioni per il triennio 2022/2024.

“Il documento finanziario relativo al 2021 ha guadagnato il sì di Fratelli d'Italia ed il no del Pd - ha riferito il consigliere Maurizio Del Rosso (Uniti per Terra di Lavoro) -. Personalmente ho votato favorevolmente a tutti i punti all'ordine del giorno ad eccezione del rendiconto dal quale mi sono astenuto. Ho semplicemente ritenuto più opportuno astenersi non avendo partecipato alla vita amministrativa dell'Ente nello scorso anno. Ciò non significa che nel futuro, partecipando attivamente all'attività amministrativa, io non decida di votare favorevolmente. Se pensiamo al Piano Marshall per le strade annunciato dal presidente Magliocca, ed agli altri progetti in agenda relativi all'ambiente per esempio, i presupposti sembrano positivi”.

Giorgio Magliocca ha poi ribadito il trasloco dell'ente alla sede storica della Provincia al corso Trieste entro fine anno, come da annuncio ufficiale dello scorso 8 maggio: “Da casertano e da consigliere provinciale sosterrò tutte le azioni affinché il trasferimento si realizzi quanto prima. E' un cambiamento che ci voleva e che rappresenta una nuova opportunità per il rilancio della nostra città e affinché la politica casertana ritorni in qualche modo ad essere protagonista anche sul territorio urbano” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia dà l'ok al ritorno a corso Trieste e al rendiconto

CasertaNews è in caricamento